Regolamento dei laboratori del venerdì

L’Associazione

Le linee guida che ispirano tutto il nostro operare sono quelle indicate negli scopi e finalità del nostro Nuovo Statuto che qualifica la nostra Associazione come Organizzazione di Volontariato:  li ricordiamo volentieri perché speriamo siano anche da voi condivisi.

“Piccola Fata ODV è apartitica, aconfessionale, a struttura democratica e senza scopo di lucro e, ispirandosi a finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale si prefigge lo scopo di  promuovere attività, iniziative e progetti di animazione sociale nell’ambito della Comunità ove essa opera, cogliendo tutti quei fermenti positivi dell’ambiente in cui si vive in uno stile di accoglienza e di dialogo.    Essa svolge la sua azione con particolare riferimento alle giovani generazioni in quanto crede nel valore dell’educazione come chiave del cambiamento che dura tutta la vita e che si manifesta in ogni campo dell’esistenza.      Partendo da una sensibilità e da un impegno costante per la valorizzazione della memoria storica dei nostri territori, l’Associazione vuole infine favorire cammini di conoscenza e di incontro verso tutte le culture e i popoli che vivono il nostro quotidiano”.

La nostra Associazione si basa quindi esclusivamente sul volontariato, opera prevalentemente a favore di terzi e si finanzia grazie alle “generosità” pubbliche e private, tramite la raccolta fondi o la ricerca di contributi.

Ricordiamo solo che le attività didattiche che offriamo ai bambini/e sono totalmente gratuite.

Rammentiamo cheiscriversi alla Piccola Fata in qualità di socio (almeno da parte di uno dei genitori)  è un gesto che può essere compiuto in qualsiasi momento e che ci è molto gradito poiché sancisce anche l’adesione ad un progetto educativo comune e rafforza il senso di appartenenza.        E’ un modo inoltre per sostenere anche economicamente la nostra Associazione poiché le concessioni di contributi alle organizzazioni di volontariato tramite la presentazione di progetti vengono soddisfatte in misura maggiore in proporzione al numero dei soci iscritti.

Iscrizione alle attività

Dopo un anno e mezzo di chiusura a causa della pandemia da virus, la Piccola Fata ha deciso di riaprire le porte per venire incontro alle richieste di tanti di voi, specialmente i vostri piccoli.

Si tratta di uno sforzo organizzativo enorme finalizzato però a consentire lo svolgimento di tutte le attività didattiche previste con la garanzia della massima sicurezza secondo i protocolli Covid-19.

Poiché auspichiamo un obiettivo di continuità e di responsabilizzazione per il cammino esperienziale che stiamo vivendo con i vostri figli, è previsto come sempre un modulo di iscrizione che vi verrà consegnato ogni anno all’apertura delle attività.

Questo non vuole però assumere un significato di rigidità: sappiamo benissimo che spesso gli interessi emotivi dei bambini/e possono cambiare e noi Responsabili vogliamo tenerne pienamente conto.

L’iscrizione alle attività didattiche della nostra Associazione sarà sempre aperta per tutto il periodo in cui le stesse si svolgeranno ma consentiteci di voler evitare una presenza dei vostri figli solo saltuaria ed occasionale, specialmente in questi tempi di obblighi e restrizioni che non ci consentono ancora di vivere l’esperienza della Piccola Fata come l’avete conosciuta in questi vent’anni di attività.

Ricordiamo infine che nella nostra Associazione si viene per “stare insieme e fare insieme”: in altre parole, oltre alla piacevolezza dell’incontro con le persone amiche, ci si ritrova anche per fare un’attività. Pertanto, pur mettendo al primo posto la gioia e la spensieratezza dell’età infantile, si deve anche non trascurare il fatto che determinate regole di comportamento e di impegno nelle varie attività dovranno essere rispettate.      

Le attività didattiche

Le attività didattiche attualmente proposte prevedono i seguenti laboratori:

  • Ricamo
  • Tessitura
  • Traforo
  • Terracotta
  • Cesteria
  • Tornio a legno  (laboratorio rivolto a ragazzi/e a partire dalla classe 2ª Media)
  • Museo  (nuovo laboratorio di partecipazione attiva nella didattica del Museo dell’Infanzia)
  • Calligrafia  (nuovo laboratorio)
  • Pittura  (nuovo laboratorio)

Tali attività si svolgono presso:

  • la Sede dell’Associazione, via G.B.Maggia 31
  • il salone al pianterreno di fronte alla Sede, via G.B.Maggia 29
  • l’edificio di proprietà comunale in piazzetta S.Rocco (laboratorio di torneria)
  • la sede staccata di Casa Livia, via G.B.Maggia 97 (in caso di necessità)

La partecipazione ai vari laboratori è libera, aperta a tutti e a partire dall’età di 6 anni: questo termine è puramente indicativo in quanto riteniamo che questa sia l’età minima per un primo approccio alle attività manuali senza troppe difficoltà.

Poiché viviamo in un periodo caratterizzato da normative sanitarie che tutti ben conosciamo, sul modello della Scuola verranno costituite le cosiddette “Bolle” con i vari laboratori in cui verranno inseriti i vostri figli/e con i rispettivi Responsabili.

Queste potranno anche variare dal venerdì  al venerdì successivo  in quanto i giorni che intercorrono sono sufficienti ad abbattere la carica batterica: si ricorda solo che, nel pomeriggio di riferimento, la “Bolla” istituita dovrà restare quella.

In ogni caso si privilegerà l’istituzione di ogni “Bolla” con una durata di 2/3 settimane al fine di consentire un percorso educativo completo durante l’esecuzione del rispettivo laboratorio didattico.

Inizio delle attività

Le attività si svolgono in tutti i locali sopra indicati e avranno inizio alle ore 14,00:  prima dell’ingresso alla Piccola Fata, verrà rilevata la temperatura di ognuno con apposito termoscanner.

I genitori/accompagnatori dei bambini/e, non potendo entrare alla Piccola Fata, lasceranno i propri figli/e nel piazzale antistante la Sede dove verranno presi in consegna dai Responsabili che li condurranno nelle rispettive “Bolle”.

Esiste, come da diversi anni, la possibilità di pranzare al venerdì alla Piccola Fata ma sarà inizialmente riservata ai bambini/e che frequentano la Scuola Elementare di Pettinengo che provengono da comuni limitrofi e a quelli residenti a Pettinengo che per seri motivi hanno difficoltà di essere accuditi presso le rispettive famiglie.

Ogni bambino/a dovrà avere con sé il proprio pasto con bottiglietta d’acqua e/o borraccia con bicchiere.   Sarà possibile riscaldare con il microonde i cibi contenuti nel proprio contenitore adatto.

I ragazzi/e della Scuola Media, poiché giungono in autonomia, potranno trovare una sala riscaldata presso il Laboratorio del tornio ove consumare il proprio pasto (solo pranzo al sacco non riscaldabile) prima delle attività previste presso le quali si inseriranno verso le ore 15,00  nelle rispettive “Bolle”.

Svolgimento delle attività

Si ricorda che i Responsabili che operano alla Piccola Fata sono muniti di Green Pass di avvenuta conferma del completamento del ciclo vaccinale.

Tutti, grandi e piccoli, saranno tenuti a indossare sempre la mascherina.

In tutte le attività (pranzo, laboratori, gioco) verrà mantenuto il distanziamento di 1 mt.

Ogni bambino/a userà solo la propria attrezzatura che viene fornita dalla Piccola Fata.

I grembiulini da lavoro che da sempre hanno caratterizzato la nostra Associazione sono attualmente evitati ma potrà essere fornito dai genitori un grembiule personale per evitare che il proprio figlio/a si sporchi gli abiti durante determinati laboratori (es. pittura, terracotta, …)

In tutte le attività non sarà consentito l’uso del telefonino che dovrà rimanere nel proprio zaino: eventuali comunicazioni urgenti potranno essere fatte ai vari Responsabili di cui forniremo i recapiti telefonici.

Gioco fuori

Durante tutta la permanenza alla Piccola Fata, saranno previsti  diversi momenti di uscita per effettuare la sospensione momentanea delle attività al fine di consentire un breve ricambio d’aria degli ambienti.

Tali uscite avverranno nel cortile interno in cui verrà predisposto un gazebo per ripararsi in caso di maltempo e/o anche in spazi esterni alla Piccola Fata (prato del Pasquè, parco di Villa Piazzo, …)  con brevi spostamenti a piedi.

Durante queste attività di gioco libero, si agirà con il cosiddetto “buon senso” ovvero chiedendo ai bambini/e di cercare di evitare il contatto fisico diretto e in ogni caso tenendo sempre la mascherina a portata di mano…

Merenda

Sempre restando nelle rispettive “Bolle”, la Piccola Fata offrirà la merenda ma solo con alimenti e bevande in confezioni singole (questa disposizione è valida anche per eventuali merende offerte dai genitori che ringraziamo anticipatamente).

Termine delle attività

Il termine delle attività è previsto alle ore 16,30: i genitori sono quindi invitati ad attendere nel piazzale antistante la Piccola Fata ove i propri figli verranno accompagnati all’uscita.

In caso di impossibilità da parte del genitore nel venire a prendere il proprio figlio/a, occorre avvisare per tempo fornendo precise indicazioni sulla persona delegata che sia conosciuto o riconoscibile ai nostri Responsabili.

Per chi autorizza l’uscita in autonomia, i vostri figli potranno uscire dalla nostra Associazione al termine delle attività.

Si ricorda infine che, solo in caso di necessità, i genitori potranno comunque entrare alla Piccola Fata ma solo se muniti di Green Pass.

I commenti sono chiusi.